sabato 21 luglio 2012

MTC di luglio: il mio gelato al gusto biscotto!



A questa tornata avrei potuto fare più danni della grandine.... ma come sempre ci sono i fattori X che si presentano quando meno te l'aspetti. 
Ma andiamo con ordine....prima di tutto, il tema proposto mi ha entusiasmata. E il motivo non è nemmeno da spiegare, sono una delle più grandi mangiatrici di gelato, mi piace da impazzire. In secondo luogo, l'MTC da sempre modo di imparare cose nuove, ed infatti, imparo a fare il gelato oltre che mangiarlo. Perchè sino ad ora, ho sempre e solo gustato gelato (artigianale certo!) di gelateria. 
Terzo ed ultimo, quale pretesto migliore, quale scusa più plausibile e inattaccabile da utilizzare con Brady per acquistare la macchina del gelato? (sccchhhh....non vorrete mica spifferargli che si può fare anche senza?!?!!? Zitte spione! ahahahaha). L'MTC è ormai diventato un'istituzione anche per lui, e se si deve fare il gelato, gelato sia e compriamo L'INDISPENSABILE gelatiera (che punto da secoli, ma ho sempre rimandato....)

Avevo in mente cose turche...una mattonella bigusto con biscotto in mezzo...un gelato al mirtillo visto che la mia amica Lucia me lo ha suggerito dicendomi che tra l'altro le stava arrivando un carico di mirtilli freschi freschi appena raccolti a costo irrisorio (arrivati però solo ieri sigh, e quindi pappati così..bboni!)...ma al solito, tra il dire e il fare ci stanno di mezzo mille cose. Prima fra tutte, per me l'mtc di sto mese scade oggi, domani parto per la montagna e torno il 29...quindi, o adesso o mai più. Nonostante la fretta, me la sono presa comoda scegliendo il modelli di gelatiera su internet... e poi vagando per negozietti qui nei dintorni, ma non trovando l'oggetto del desiderio. O trovavo le gelatiere a pedali (allora tanto vale farselo senza sto gelato) oppure quelle astronomiche, più grosse del mio banco cucina e difficilmente scusabili agli occhi del Brady....e allora via, ordiniamola direttamente dal sito dove ho visto quella che fa al caso mio. E così l'attesa si è allungata...tempi da corriere espresso.
Il giorno che finalmente è arrivata, ho iniziato a gelatare, gelato al biscotto (quello che fra poco vi descriverò) e gelato al caffè, che nella mia mente dovevano unirsi nella famosa mattonella (magari un giorno, al rientro e ovviamente non per l'mtc ve la propongo, perchè secondo me merita...) che non ha mai preso forma, perchè proprio quel giorno li, il mio Slowfood, con un tempismo sempre ottimo su tutto (ricette in ballo e non ultimo, la partenza per i monti) ha deciso di sbriciolarsi un dito del piede giocando in spiaggia con gli amici...i gelati c'erano, ma la mattonella non ha mai preso vita. 

Dei due gusti allora, vi presento questo...è uno dei miei ricordi dell'anno vissuto in america, il gelato al "cookie dough" (letteralmente all'impasto di biscotto) uno dei gusti più golosi in assoluto, nonchè probabilmente nettamente il più denso di grassi (della peggior specie eh, in perfetto stile americano). 
Navigando in rete ho trovato questa ricetta, che credo sia quella che ci si avvicina di più, anche se non è sicuramente quella originale, perchè il risultato non è preciso a quello che io ricordo....ma continuerò a sperimentare finchè non troverò la formula magica giusta! Nel frattempo, questo non è mica da buttar via, anzi, è godurioso fin troppo, e l'avviso è d'obbligo: astenersi maniaci della dieta, questo è per veri peccatori di gola!



GELATO AL BISCOTTO:

300 ml latte
300 gr zucchero
3 tuorli d'uovo
250 gr mascarpone
6 chocolate chips cookies

Si procede innanzi tutto preparando la crema inglese come da ricetta indicata: metto il latte sul fuoco a scaldare con metà dello zucchero e nel frattempo monto i tuorli con l'altra metà di zucchero, sino a che il composto "scrive". Sempre sbattendo con le fruste elettriche, aggiungo a filo il latte caldo. Verso poi il composto in un pentolino, metto su fuoco lento (non ho il frangifiammeee!!!) e scaldo tutto mescolando sino a che la crema non vela il cucchiaio. Tolgo immediatamente dal fuoco e trasferisco il pentolino dentro una ciotola di acqua fredda e ghiaccio per abbattere rapidamente la temperatura, sempre mescolando di modo che la crema si raffreddi tutta uniformemente. Verso la crema a temperatura ambiente in un vasetto a chiusura ermetica e ripongo in frigorifero per tutta la notte. 
Il mattino dopo, mi alzo felice e contenta e mi sento gelataia: tiro fuori il cestello della mia gelatiera dal freezer e monto tutto secondo istruzioni. Tiro fuori dal frigo la crema inglese e vi aggiungo il mascarpone (anche lui a temperatura frigo!) amalgamando bene. Aziono la gelatiera e ci verso dentro il mio composto. Visto che sulle istruzioni della mia macchina il tempo per ottenere il gelato è indicato in 40 minuti circa, imposto il timer a 20 minuti e mi occupo dei biscotti. Metto dentro il mixer 3 dei sei chocolate chips cookies e li polverizzo. Gli altri tre li rompo grossolanamente in piccoli pezzi. Quando il timer suona, non spengo la gelatiera ma aggiungo al gelato in divenire anche la polvere di biscotto e i pezzettini. Imposto altri 20 minuti e il gioco è quasi fatto. Una volta finito il tempo, spengo la macchina e trasferisco il tutto in una vaschetta (non senza prima averne assaggiato un cucchiaio...ma quello non ve lo devo dire, lo farete d'istinto!), copro con pellicola trasparente e ripongo in freezer per una mezz'ora almeno di modo che raggiunga la consistenza perfetta......
E' un gelato, è ottimo e l'ho fatto io.....mi da una soddisfazione quasi tripla rispetto al cornetto comprato dal gelataio!!!! 

Con questa ricetta partecipo all'MTC di luglio e mi incammino verso i monti, in attesa che mi salutino e le caprette mi faccian ciao! 



7 commenti:

Luisa ha detto...

al biscotto? mai provato ma, accipicchia se dev'essere buono! dolcissimo.. mmm. già voglia a quest'ora di gelato.. cose serie! baci

Silvia ha detto...

@Luisa: grazie! :) è veramente buono e non così dolce come sembrerebbe... :) provalo. Io avrei ANCORA voglia di gelato...nonostante l'ora...ehehehe (e anche il fatto che adesso sono in montagna e la temperatura non sarebbe nemmeno quella ideale....)

Alessandra Gennaro ha detto...

Arrivo in ritardo, dopo un fine settimana in campagna, dove la connessione non c'è- e un rientro a Genova con tromba d'aria e festeggiare: albero di traverso, che blocca l'accesso a casa mia e connessione che va e che viene. Poche cose mi procurano più piacere che apprendere che l'MTC è stato il pretesto per l'acquisto di qualche macchinario da cucina altrimenti solo sognato. Ci prestiamo anche ad essere dipinte come due virago inflessibili ("senza ghelatiera non potere partecipare nostro bellizzimo gioco, ja") ma ne vale la pena. a maggior ragione quando in cambio si riceve il cookie dough ice cream, il basso continuo delle mie notti newyorkesi, quando ancora abitavamo laggiù, io e il mio metabolismo.
Mi spiace da matti per il dito di Slowfood, fagli tanti auguri anche da parte mia. A te, un buona montagna che inizia e non finisce e il solito grazie per averci assicurato la tua partecipazione anche in questaa tornata!
riposatevi e divertitevi, ciao!
ale

Viviana ha detto...

Ho avuto la fortuna di gustarlo, nonché di ospitare ciò che ne è rimasto nel mio congelatore: il gusto "biscotto-ciccione" è stato il primo a finire!!!
Quando tornate ti porto "i vuoti" !!!
Buon relax!!!

~ Roberta ♥ ha detto...

Wow, l'ho visto nelle gelaterie ma non l'ho mai preso cadendo sempre negli stessi gusti ma adesso me ne pento, deve essere buonissimo!!! Complimenti.

๓คקเ ☆ ha detto...

Ma com'è che le cose più buone sono anche quelle che fanno ingrassare? :-D

Meraviglioso questo gelato al biscotto e grandioso il pretesto per comperare una nuova gelatiera: sorry Brady, ma senza proprio non si può. ^_^

Un bacetto a Slowfood con tanti auguri di pronta guarigione... ma lo vedo già con la vaschetta di gelato in grembo e il cucchiaino in mano, che si consola beato! :-)))

cuoca gaia ha detto...

qui da noi c'è una gelateria che fa il gusto biscottini. E' uno di quelli fatti con i preparati, quindi sicuramente pieno di schifezze ma è così buono! Usando la tua ricetta si può sicuramente rimediare ;)