sabato 1 gennaio 2011

Un capodanno sereno...baci di dama e cioccolatini



Tutti gli anni, quando si avvicina il 31 mi prende la malinconia....che sia stato un anno felice o sfigato non importa, è proprio una condizione che mi coglie a prescindere dal bilancio generale. E' la sensazione puramente mentale di un qualcosa di "concreto" che se ne va, e un totale mistero che arriva.
Quest'anno non ho avuto il tempo di pensare che era il 31 sera. Quest'anno non so perchè, sicuramente comunque non per un motivo triste, le feste mi sono arrivate addosso quasi senza che me ne potessi accorgere e le ho vissute sul momento, senza tanti pensieri di contorno. Così anche il 31. E' arrivato mentre sul lavoro si sta consumando il più totale disastro e nella vita privata tutto continua serenamente e ci sono bei progetti e ci si sorride e ci si sta vicini. E' arrivato mentre si riabbracciavano persone troppo care che non si vedeva da tempo, e si cercava di allontanarsi da chi invece è sempre intorno a te senza un vero motivo. E' arrivato senza nessun progetto in particolare e poi, quando ci hanno fornito l'idea ci siamo aggregati senza troppi problemi....ed è nato così un capodanno davvero sereno. Ho salutato l'anno passato senza troppe smancerie, ringraziandolo di essersi abbastanza bene bilanciato fra sfighe e bellissimi momenti. Mi sono augurata che quello che stava nascendo fosse almeno pari, mi dicono sempre "chi troppo vuole, nulla stringe" e allora, non chiedo niente più di tutto quello che già ho, che è poi tutto quello che desidero: un compagno che amo infinitamente ricambiata, un figlio come non ne esistono altri, una famiglia che mi è sempre accanto e su cui posso contare, la salute mia e dei miei cari.
A tutti voi, auguro il meglio, e soprattutto l'immensa gioia di avere già quello che più desiderate al mondo.
FELICE ANNO NUOVO a tutti!!!!

BACI DI DAMA
Ingredienti:
100 gr farina 00
90 gr burro
60 gr mandorle
60 gr nocciole
50 gr zucchero
1 cucchiaino di cacao in polvere
un pizzico di sale
100 gr di cioccolato fondente

In una padella antiaderente, far tostare bene le nocciole. Ridurre poi nocciole e mandorle in polvere. Nella ciotola del mixer versare la farina, il burro ben ammorbidito, le mandorle e le nocciole polverizzate, lo zucchero, il cucchiaino di cacao, un pizzico di sale. Azionare e formare un impasto abbastanza sodo. Su una spianatoia, finire di amalgamare il tutto, formare un paio di salsicciotti che dovranno essere avvolti nella carta alluminio e lasciati in frigo a riposare per due ore minimo (io ce li ho lasciati tutta la notte).
Passato il tempo necessario, tagliare man mano dei piccoli pezzettini di impasto, formare delle palline  poi appiattirle leggerissimamente, e posarle sulla teglia ricoperta di carta oleata. Le palline vanno cotte in forno statico preriscaldato a 170° per 20 minuti. Finito il tempo di cottura estrarre la teglia, non toccare le palline e farle raffreddare completamente. 
Far quindi fondere il cioccolato a bagnomaria, e una volta ben fredde unire le palline a due a due con poco cioccolato fuso a fare da "collante".  Sono una delizia!!!!

CIOCCOLATINI
Ingredienti:
2 tavolette di cioccolata fondente (almeno al 75%)
Stampo "Pavoni" per i cioccolatini natalizi

I puristi del cioccolato devono astenersi dal leggere questo post....perchè per fare i cioccolatini bisognerebbe fare qualche sbattimento in più di quello che ho fatto io....temperare il cioccolato è una cosa seria. Ma prima di tutto io sono sfornita di un termometro per alimenti e in secondo luogo, non avevo davvero il tempo. Per tutti gli altri, prego, proseguite pure a leggere la ricetta (se di ricetta si puo parlare, vista la disarmante semplicità!!) e otterrete comunque ottimi cioccolatini, che spariranno in tempo zero (motivo per il quale, in questo caso, se anche non ho temperato il cioccolato come dio comanda, il danno è certamente limitato...il cioccolato non arriverà mai a "cristallizzare"...non ne avrà il tempo!!!!)
A bagnomaria, sciogliere una delle due tavolette di cioccolata. Quando sarà completamente sciolta, praticamente liquida, aggiungere fuori dal fuoco l'altra tavoletta (che, fredda, abbasserà la temperatura del cioccolato fuso, e verrà comunque sciolta dal calore dello stesso...."tempera" del cioccolato profana!!) e mescolare sino al completo scioglimento. Versare il cioccolato fuso nelle varie formine dello stampo e metterlo in frigo o freezer (a seconda del tempo disponibile) a solidificare. 
Una volta pronto, basterà spingere le formine da dietro per estrarre il cioccolato (per intenderci, come se volessimo rivoltare lo stampo) e il risultato saranno simpaticissimi cioccolatini dalle forme perfette. Ancora una volta, le mie lodi vanno a questi stampi, davvero versatili e perfetti!!! Complimenti alla "Pavoni"...a breve, proverò lo stampo per il kugelhupf..... :) 

3 commenti:

Luciana ha detto...

Auguri di buon anno anche a te Silvia, un abbraccio :)

simonetta ha detto...

Anche se in ritardo Buon Anno. Ho letto con piacere il commento al mio ultimo post.Ti ricordo la data del temine del mio contest è stata spostata al 31 gennaio.

Stefania ha detto...

Un augurio di buon inizio d'anno anche a te, ciao delizioso blog :)