domenica 3 ottobre 2010

Apple Pie


Con questa ricetta partecipo al contest di Stefy e Rosy  "Il Tempo delle mele"


Ci sono odori e sapori che ricordano qualcosa in particolare. Se io penso alla mela e alla cannella insieme, la prima cosa che mi viene in mente è il loro profumo, e il loro profumo mi riporta oltreoceano, in un altro continente, in una casetta persa dentro un bosco per la maggior parte dell'anno ricoperto di una soffice coltre bianca...mi tornano in mente una cucina in stile country, decorazioni a tema che cambiavano al ritmo delle stagioni e delle festività, candele profumate ovunque. Ripenso a stanze spesso affollate e alla difficoltà a rimanere un po soli anche quando il desiderio di solitudine era grande, e penso anche che forse aver avuto poche occasioni di "solitudine" è stato un gran bene. Vengono in mente grandi distanze, grandi spazi, grandi supermercati e grandi carrelli della spesa. Grandi strade e grandi auto. E una grande famiglia, numerosa e allegra. Speciale. Insomma, mi viene in mente l'America e l'anno che ho passato là frequentando l'ultimo anno di liceo presso una famiglia che mi accolto come fossi stata figlia loro (la sesta per la precisione!!). Mi viene in mente il Maine, uno stato che a 17 anni, quando sono partita per questa avventura, non avevo quasi mai sentito nominare, ma che adesso è parte di me, come se non ne esistesse un altro negli Usa.
 
E' li, che io ho trovato quella che per me è LA torta di mele; perchè si, le mele nei dolci mi piacciono, ma dopo aver assaggiato questo tipo di torta, gli altri a me sembrano sempre un passettino indietro...L'apple pie è un involucro di pasta burrosa, morbida, croccante e non dolce che racchiude un cuore morbido di mela e cannella, delicato e dolce quanto basta per essere una delle migliori coccole che uno possa farsi, in Maine, quando l'inverno ti copre di neve da guardare cadere a fiocchi grandi da dietro una finestra con in mano una fetta di apple pie fumante e profumato.
                                         

APPLE PIE
Ingredienti:
Per la pasta:
300 gr farina 00
150 gr di burro salato
50 ml circa di acqua fredda di frigo





Per il ripieno:
1 Kg di mele
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaio di farina 00
100 gr di zucchero
1 pizzico di sale
 Succo di limone

 Finitura:
1 tuorlo d'uovo
zucchero  

Tanto per iniziare si prepara la pasta. Mettere nel mixer la farina e il burro che va precedentemente tirato fuori dal frigo e lasciato ammorbidire a temperatura ambiente. Azionare il mixer e aggiungere l'acqua poco a poco. I 50 ml sono indicativi, ed è bene aggiungerla poco alla volta, sino ad ottenere un impasto morbido. Tirarlo fuori dal mixer e lavorarlo a mano su un piano infarinato sinchè non si appiccica più alle mani ed è elastico. A Questo punto, formare una palla, avvolgerla in pellicola trasparente e metterla in frigo per almeno mezzora (meglio un ora!).
Dedicarsi alle mele: sbucciarle e tagliarle in quarti e poi a fettine. Metterle in una ciotola e man mano, bagnare leggermente con succo di limone per non farle ossidare. Una volta che tutte le mele sono state sbucciate e tagliate, aggiungere la cannella e mescolare bene le mele con le mani per distribuirla. Fare lo stesso con lo zucchero e il cucchiaio di farina. A questo punto, se non è ancora passato il tempo di riposo della pasta, prendetevi un caffè, è lasciate pure che anche le mele si insaporiscano...
Quando è il momento, tirare fuori la pasta dal frigo. Dividere la pasta in due parti, e iniziare a tirare la prima parte su un piano infarinato. La pasta deve essere sottile ma non troppo. Il ripieno di mele pesa, e soprattutto, rilasciando parecchio liquido, se il fondo è troppo sottile si rischia che al momento di togliere dalla teglia si rompa! Foderare con l'impasto una teglia precedentemente imburrata e infarinata e togliere l'eccesso di pasta con un coltello. A questo punto disporre all'interno della teglia (che, non l'ho detto, l'ideale sarebbe che fosse rotonda e un po profonda) le mele, cercando di fare un mucchietto soprattutto verso il centro per dare alla torta la classica forma della apple pie...a me non è riuscita perchè la mia teglia era troppo larga, e quindi non avevo abbastanza mele per fare la "collinetta". Tirare quindi anche la seconda parte di sfoglia, metterle sopra alle mele e chiudere ai bordi, schiacciando con i rebbi di una forchetta. Se avanza della pasta si puo usare per fare qualche decorazione.
La apple pie si cuoce in forno statico  preriscaldato a 200° per 20 minuti. Poi, si abbassa il forno a 180° e si calcolano altri venti minuti. Infine, si abbassa a 170° e si cuoce così per gli ultimi 20 minuti. A questo punto, si tira fuori la torta dal forno, si spennella con il rosso d'uovo, e si cosparge la superficie di zucchero, e si rimette nel forno spento, lasciandola raffreddare li.
Ci vuole un briciolo di pazienza, ma il risultato è un sapore irresistibile e inebriante. Il difetto di questa torta è che finisce sempre troppo presto....







10 commenti:

I VIAGGI DEL GOLOSO ha detto...

Ottimo dolce, cannella e mele fanno ingolosire anche noi...
Buona domenica...

Sayuri ha detto...

che capolavoro!! è una vita che cerco una ricetta seria della apple pie... mi sa che la farò per il mio compleanno! c'è un negozio che vende lo stampo da apple pie vicino a casa mia... ma non ho voglia di spendere altri 23 euro x l'ennesimo stampo! XD

Sayuri ha detto...

ah, volevo chiederti una cosa... uno stampo da 22-24 tondo a cerchio apribile va bene?

Silvia ha detto...

@ Sayuri: è quello che ho usato io... come vedi dalla foto, la forma non è esattamente quella della torta di nonna papera, ma alla fine, quello che conta è il gusto..e quello è 100% american style! ;) Consiglio: lascia freddare del tutto prima di toglierla dallo stampo, e imburra benissimo il fondo...e pasta non troppo sottile sul fondo altrimenti si spacca! Provala, è ottima!

@ Viaggiatori: sempre bello leggervi, mela e cannella sono il mio amore!

Sayuri ha detto...

non mancherò! ti assicuro che è una delle torte che voglio provare da un secolo... *.* forse è perfino meglio dello stampo originale... a tirarla fuori deve essere una impresa! anche se costa solo 6 euro... magari ci penso dai! XD
cmq la tua ricetta è diversa dalla maggior parte di quelle che ho visto ma mi sembra di gran lunga la migliore! ;)

Greta ha detto...

Che buona!!! Gelato alla vaniglia e apple pie a kili!!! Buona domenica ciao

Stefy e Rosy ha detto...

Ciao Silvia, grazie per la tua ricetta! Il priomo apple pie che partecipa alla raccolta!!! Non puoi sapere quanto mi piace, cos' ricco di mele e di profumi!
a presto. stefania

Solema ha detto...

E' un dolce che faccio spesso perchè piace ai miei nipoti. Il tuo è molto bello!

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Lucia ha detto...

Cara Silvi, questa e' la mia torta preferita in assoluto e tu hai l'orribile vergogna di non avermela mai cucinata.
Dovrai farti perdonare a Gennaio.
Lucy