martedì 5 ottobre 2010

Pannacotta al cioccolato e amaretti vestita da cheesecake



Il titolo di questa ricetta (puramente inventato dalla sottoscritta) sembra volersi dare un tono: presenta con tante parole una ricetta semplice al limite del possibile facendola sembrare una creazione di alta cucina. In realtà l'ho preparata direi quasi a caso, unendo un paio di cose che avrei voluto fare ultimamente. Avevo comperato degli amaretti per fare una torta al cioccolato veramente ottima (che prima o poi farò!) ma dal procedimento un po lungo, e onestamente in questi giorni in cui Slowfood è stato a casa malaticcio e io l'ho seguito quasi ruota (con la differenza che a me è toccato comunque andare a lavorare) l'ultima cosa che avevo voglia di fare era imbarcarmi in preparazioni da mille passaggi. In più avevo in frigo della panna che si avvicinava pericolosamente alla data di scadenza, comperata per fare un cheesecake (operazione saltata perchè io e Brady in una sera da attacco di fame abbiamo spalmato il philadelpia sul pane come spuntino da televisione). E così è nato il pensiero di creare questa "torta" da frigo che ricordasse la torta da forno che era in programma ma che mi era mancata la voglia di creare...
Il risultato è di una cioccolosità incredibile. Il problema è che in questa casa l'unica vera amante della cioccolata (specialmente fondente, abbondantemente usata in questa ricetta) sono io, il che significa che fetta dopo fetta, rischio di dovermela pappare tutta da sola. D'altro canto, proprio oggi ho iniziato sport...YOGA. ahahahah!!! Di sicuro non smaltirò le calorie a suon di meditazione, ma ad occhi chiusi, sdraiata per terra sul materassino con appoggiato sugli occhi un sacchettino in tela contenente semi di lino e fiori di lavanda e coperta da un plaid di caldo pile, mentre la nostra guida yoga ci chiederà di percepire il nostro corpo e di attraversarlo con la mente, non rischierò di farmi male incrociando qualche ossuta spigolosità: tutto sarà ben morbido e collinoso per un pacifico viaggio dentro e fuori di me!

Con questa ricetta partecipo al contest di Dolcemente Neve, Passione al Cioccolato


PANNACOTTA AL CIOCCOLATO E AMARETTI VESTITA DA CHEESECAKE
Ingredienti
Per la base:
250 gr biscotti tipo digestive
125 gr burro salato
1 cucchiaio di miele

Per la pannacotta:
400 ml panna
400 latte
400 cioccolato fondente
100 gr amaretti secchi + qualcuno per la decorazione
1 cucchiaino di agar agar

Preparare la base riducendo in polvere nel mixer i biscotti e aggiungendo il burro fuso e il cucchiaio di miele. Foderare uno stampo a cerniera apribile con carta da forno e disporre il composto di biscotti sul fondo, schiacciando bene con un cucchiaio per farlo compattare e per distribuirlo uniformemente. Mettere in frigo per far solidificare (io che ho fatto tutto e subito, l'ho messo nel freezer, ci è rimasto massimo un quarto d'ora). 
Mettere nel mixer i 100 gr di amaretti e ridurre in polvere. Tenere da parte.
Mettere la panna e il latte in un pentolino e scaldare. Prima che arrivi a bollore, togliere dal fuoco e aggiungere il cioccolato a pezzetti. Mischiare bene con una frusta per far sciogliere a dovere il cioccolato. Quando sarà completamente sciolto rimettere sul fuoco, e portare a ebollizione. Aggiungere gli amaretti ridotti in polvere e il cucchiaino di agar agar e far bollire ancora un paio di minuti, sempre mescolando con una frusta per non creare grumi. 
Togliere dal frigo freezer la teglia con il fondo di biscotti e versarci sopra la pannacotta al cioccolato e amaretti. Lasciare prima raffreddare completamente a temperatura ambiente e poi mettere in frigo per almeno altre 4 ore. Per togliere dalla teglia, passare prima un coltello lungo il bordi per staccare bene, e poi aprire il cerchio, trasferire la torta sul piatto da portata e sfilare la carta da forno. Per decorare ho usato qualche amaretto intero, e ne ho ridotto in polvere ancora un paio, cercando di dare una forma a stella...non mi è riuscita, tolto lo stampino a stella la polvere è franata...ci sono 3 macchie al posto delle stelle, ma tutto sommato, ci possono stare..sicuramente voi farete di meglio! 



10 commenti:

Greta ha detto...

Che bella idea! mio marito adora la panna cotta, quindi ce ne sono sempre di pronte in frigo...proverò a sorprenderlo! Grazie ciao ;)

Yaya ha detto...

Sai, di solito queste idee improvvisate riescono sempre bene! E direi che anche nel tuo caso sia così!!
E' venuta benissimo, e sono sicura che sia anche squisita, io amo la panna cotta, quindi ti aiuto a non ingrassare troppo e ne prendo un paio di fette!!!!

Ka' ha detto...

Ho scoperto da poco la panna cotta, prima la consideravo un dolce banale, gli amaretti li adro da sempre... me la segno tra le cose da fare!!!Brava! baciii!

Fabiola ha detto...

In effetti quando ho letto il titolo mi sono spaventata, però poi mi sono ricreduta ottima idea.

giulia pignatelli ha detto...

Miiii..... che roba!!!

Anonimo ha detto...

Mamma mia questa è propio la mia ricetta !!
adoro il cioccolato

Ylenia ha detto...

Wow wow wow! Sbavo davanti queste foto

Neve ha detto...

bellissimaaaaa...grazie mille Silvia... ricetta meravigliaosa!!!bacione

chamki ha detto...

Sto facendo un piccolo giro per blogs e sono gia' superdolcificata, ma un assaggio a questa lo farei volentieri! Bacioni, e buon week end.

Francesca ha detto...

ma io le stelle le vedo! :-)
mi attirano tantissimo queste ricettine, bravissima!
F